Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell’informazione - PSR - Provincia Autonoma di Bolzano

Anagrafica Misura
Regione: 
Provincia Autonoma di Bolzano
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR P.A. Bolzano - Versione 2013 approvata il 27 dicembre 2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

Gli obiettivi della consulenza aziendale e dei corsi di formazione professionale sono:

  • Favorire il rispetto dei criteri di gestione obbligatori e delle buone condizioni agronomiche ed ambientali,
  • Sensibilizzare e informare gli agricoltori sui flussi materiali e sui processi aziendali che hanno attinenza con l'ambiente, la biodiversitá  e la gestione sostenibile delle risorse naturali,
  • Favorire il rispetto dei requisiti in materia di sicurezza sul lavoro prescritti dalla pertinente normativa comu-nitaria e nazionale,
  • Sostenere il miglioramento del rendimento globale delle imprese agricole e forestali, in coerenza con gli obbiettivi di politica agricola e rurale, tramite un miglioramento delle competenze tecniche ed economiche, comprendente conoscenze specialistiche nelle nuove tecnologie di informazione.
  • Qualificazione professionale per il miglioramento della competitività del settore forestale:
  1. nella gestione sostenibile dei boschi tramite una selvicoltura naturalistica che considera le funzioni boschive nel loro complesso nonché le esigenze e condizioni di protezione della natura e dell’ambiente ed anche per la gestione sostenibile della selvaggina;
  2. nel miglioramento delle tecniche di utilizzazione e produzione del legno considerando la sicurezza del lavoro e misure antinfortunistiche;
  3. nell’accrescimento del valore aggiunto dal bosco con l’ottimizzazione delle tecniche produttive, ac-crescimento della produttività mediante contenimento dei costi di produzione, diversificazione a-ziendale e di prodotto, con massimo orientamento al mercato, cooperazioni nella commercializza-zione, utilizzazione - e prima elaborazione legnosa nella piccola azienda agricola di montagna, pro-duzione energetica con biomassa legnosa;
  4. aumento della competitività tramite costituzione e formazione di associazioni, cooperazioni e con-sulenze nel campo forestale, soprattutto anche con l’obiettivo della diversificazione.

La misura si divide in:

  • Sottomisura A: Corsi di gestione aziendale.
  • Sottomisura B: Gruppi di lavoro.
  • Sottomisura C: Attività di informazione per gli agricoltori nella loro funzione di moltiplicatori.
  • Sottomisura D: Sistema d’informazione Cross Compliance.
  • Sottomisura E: Metodi di produzione di colture speciali nel rispetto dell'ambiente - Misure di formazione profes-sionale continua nell’ambito della produzione di colture speciali nel rispetto dell'ambiente
  • Sottomisura F: Qualificazione professionale per il miglioramento della competitività del settore forestale
Interventi ammissibili: 

Sottomisura A:  Durante i corsi saranno trattati svariati argomenti di gestione aziendale, a cui si aggiungono giornate di visita d’azienda per permettere un profondo  scambio di esperienze.

Sottomisura B: Forma di progetto innovativo che consente un costante scambio di esperienze tra i compinenti del gruppo.

Sottomisura C: Attivitá di informazione svolta nell’ambito di giovani agricoltori per prepararli a diventare collaboratori esterni nell’attività di consulenza

Sottomisura D:

  • a) Workshops sulle materie di Cross Compliance;
  • b) Elaborazione e divulgazione di materiale informativo sulle materie di Cross Compliance ;
  • c) Convegni informativi a livello comprensoriale.

Sottomisura E: Corsi organizzati annualmente che comprendono  le seguenti materie:

  • rapporti fra aspetti ambientali, sicurezza alimentare e tutela del consumatore,
  • metodi di produzione  compatibili sotto il profilo ecologico e della tutela ambientale,
  • coltivazione rispettosa dell’ ambiente,
  • ottimizzazione della produzione,
  • normativa comunitaria e nazionale a riguardo,
  • attivitá di informazione e promozione.

Sottomisura F:

  • Corsi di formazione, aggiornamento e qualificazione con grande orientamento alla prassi ossia attività di informazione e sensibilizzazione;
  • seminari e attività di dimostrazione ed informazione, anche con guide didattiche e giornate di pratica, co-munque nell’ambito di competenza delle ripartizione foreste in base all’ordinamento forestale provinciale LP del 21 ottobre 1996, n. 21 ed ai sensi di questo regolamento ( Contributi pubblici fino 100%).
Destinazione
Destinatari: 
  • Imprenditori ed addetti agricoli e detentori d’aree forestali;
  • Collaboratori familiari di imprenditori/imprenditrici agricole;
  • Imprenditori ed addetti nel settore forestale, del settore della prima lavorazione del legno e produzione di biomassa – singoli o come associazione.

Beneficiari :

  • Imprenditori/ci agricoli e operatori del settore forestale e detentori di aree forestali,
  • Imprenditori ed addetti forestali – singoli o come associazione, imprese forestali,
  • Occupati/addetti nel settore della prima lavorazione del legno e produzione di biomassa,
  • Organismi di consulenza pubblici e privati nel settore agricolo e forestale su incarico della Provincia Auto-noma di Bolzano; consulenti/trainer di provata professionalità per lo svolgimento di specifici corsi,
  • Ripartizione Formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica,
  • Associazioni ed Unioni di agricoltori,
  • Provincia Autonoma di Bolzano per attività dirette; Enti, Società, Associazioni, Consorzi, Associazioni pro-fessionali o Associazioni di scopo nei settori foreste, ambiente e prima lavorazione del legno.
Aree territoriali di riferimento: 
  • Capoluogo provinciale (A)
  • Aree rurali con problemi complessivi di sviluppo (D)

Elenco comuni per zona di appartenenza

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
12. Agriturismo e attività connesse (artigianato, fattorie didattiche, ....)
13. Energie rinnovabili
14. Interventi agroforestali non produttivi
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

È prevista la copertura delle spese di:

  • Stampa  e divulgazione di materiale informativo;
  • Acquisizione e sviluppo di materiale didattico solo se propedeutico alle azioni di formazione di cui ai punti precedenti;
  • Organizzazione e svolgimento di corsi specifici attinenti alle singole misure: affitto locali, nota spesa dei fornitori dei servizi formativi, incluso l’ acquisto di programmi/concetti di formazione, rimborso spese (spe-se viaggio, spese pernottamento, spese vitto), spese trasporto per escursioni didattico-formative; ulteriori spese connesse alle singole misure.

Esclusioni e limitazioni:

La misura non copre corsi o tirocini che rientrano nei normali programmi educativi.

Intensità dell'aiuto: 

Gli interventi delle sottomisure A, B, C, D, E prevedono contributi pubblici del 100%, tranne per la sottomisura F per la quale gli aiuti pubblici sono dell’80%.