Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell’informazione - PSR - Veneto

Anagrafica Misura
Regione: 
Veneto
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 
  • PSR Veneto 2007-2013
  • Deliberazione Giunta regionale n. 1699 del 07/08/2012.
Responsabile della Misura: 
  • Cristina Ranzato Tel : 041279 5441       
  • Eva Ballarin  Tel: 041 279 5642
Oggetto
Descrizione e finalità: 

Obiettivi principali dell’intervento sono:

  • A. favorire il miglioramento e la qualità delle conoscenze e delle competenze professionali di imprenditori ed operatori.
  • B. promuovere la crescita del potenziale umano e della cultura d’impresa
  • C. contribuire al consolidamento di un sistema di formazione continua per il settore agricolo e forestale.
  • D. orientare le capacità professionali verso le competenze richieste dal mercato e dal sistema, in risposta anche ai fabbisogni emergenti .
  • E. agevolare la diffusione dell’innovazione e l’implementazione di processi di innovazione tecnologica e organizzativa, anche allo scopo di avvicinare le imprese al mercato.
  • F. incentivare la diffusione di metodi e tecniche di informazione eapprendimento innovativi, attraverso la creazione di comunità professionali, la formazione a distanza e l’impiego delle ITC
  • G. consolidare la consapevolezza del ruolo multifunzionale dell’agricoltura, anche con riferimento alla relativa funzione ambientale, etica e sociale
  • H. sensibilizzare e diffondere le conoscenze per la salvaguardia della biodiversità e per ridurre le emissioni di gas serra ed adattarsi ai cambiamenti climatici, per indurre una maggior produzione ed utilizzazione di energie rinnovabili e una migliore gestione delle risorse idriche.

La misura si divide in 4 Azioni:

  • Azione 1- Interventi di formazione e informazione a carattere collettivo
  • Azione 2 - Interventi di informazione
  • Azione 3 - Interventi di formazione individuale in azienda
  • Azione 4 - Attività di informazione e di supporto al Sistema regionale della conoscenza in agricoltura
Interventi ammissibili: 

Azione 1- Interventi di formazione e informazione a carattere collettivo:

  • Interventi realizzti sulla base di apposite iniziative a prevalente interesse pubblico che prevedono corsi di formazione e aggiornamento in presenza, in aula e in campo, e a distanza (elearning), nonché interventi di informazione quali conferenze seminari, sessioni divulgative.

Azione 2 - Interventi di informazione:

  • conferenze, seminari, sessioni divulgative, supporti divulgativi.

Azione 3 - Interventi di formazione individuale in azienda:

  • acquisizione di competenze specifiche da parte dell’imprenditore, attraverso un’attività formativa a carattere individuale da svolgersi nell’azienda dell’utente e/o in altre aziende agricole.

Azione 4 - Attività di informazione e di supporto al Sistema regionale della conoscenza in agricoltura:

  • iniziative per la veicolazione delle informazioni mediante l’utilizzo prevalente delle tecnologie internet (web, e-mail, ecc.) supportate da attività di tipo seminariale in aula e da prodotti editoriali.
Destinazione
Destinatari: 
  • Azione 1) imprenditori agricoli, compresi i giovani agricoltori che si insediano per la prima volta ammissibili ai benefici della misura 112 e PG, relativi coadiuvanti e partecipi familiari, detentori di aree forestali, dipendenti agricoli e forestali.
  • Azione 2) L’azione si rivolge agli addetti, tecnici ed operatori –pubblici e privati- dei settori agricolo, forestale, alimentare e dello sviluppo rurale
  • Azione 3) Imprenditori agricoli, relativi coadiuvanti e partecipi familiari, detentori di aree forestali, dipendenti agricoli e forestali.
  • Azione 4) addetti, tecnici ed operatori –pubblici e privati- dei settori agricolo, forestale, alimentare e dello sviluppo rurale

Beneficiari :

  • Azione 1: organismi di formazione in agricoltura accreditati
  • Azione 2: Regione
  • Azione 3: imprenditori agricoli, e relativi coadiuvanti e partecipi familiari, detentori di aree forestali, dipendenti agricoli e forestali
  • Azione 4: Regione
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
3. Barbabietola
4. Tabacco
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
13. Energie rinnovabili
14. Interventi agroforestali non produttivi
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Azione 3 - Interventi di formazione individuale in azienda: acquisizione di competenze specifiche da parte dell’imprenditore, attraverso un’attività formativa a carattere individuale da svolgersi nell’azienda dell’utente e/o in altre aziende agricole.

Azione 1) nterventi di formazione e informazione a carattere collettivo:

  • a) Attività di progettazione e coordinamento e realizzazione delle iniziative;
  • b) attività di docenza e di tutoraggio;
  • c) noleggio di attrezzature e acquisto di materiale didattico a supporto delle
  • iniziative;
  • d) produzione di supporti didattici finalizzati al corso;
  • e) affitto e noleggio di aule e strutture didattiche

Azione 2) Interventi di informazione

  • sono considerati ammissibili i costi sostenuti per attività di tipo informativo: seminari, convegni e conferenze, materiale divulgativo (pubblicazioni cartacee e multimediali, stampa scritta, produzioni audiovisive);

Azione 3) Interventi di formazione individuale in azienda.

  • costi sostenuti direttamente relativi alle attività di docenza ed i costi per l’acquisto di materiali e supporti didattici.

Azione 4) Attività di informazione e di supporto al Sistema regionale della conoscenza in agricoltura

  • a) attività di progettazione e coordinamento e realizzazione delle iniziative;
  • b) noleggio di attrezzature e acquisto di materiale divulgativo a supporto delle iniziative;
  • c) affitto e noleggio di sale e strutture per attività seminariale e convegnistica;
  • d) produzione di supporti divulgativi (pubblicazioni cartacee ed elettroniche;stampa scritta pagine web, siti internet, produzioni audiovisive e trasmissioni televisive);
  • e) consulenze tecnico-scientifiche per la realizzazione di supporti cartacei, elettronici, audiovisivi.

Esclusioni e limitazioni:

  • Il sostegno previsto dalla presente misura non riguarda comunque i corsi o i tirocini che rientrano in programmi o cicli normali dell’insegnamento agrosilvicolo medio o superiore.
  • Sono esclusi gli interventi di formazione rivolti a tecnici ed operatori pubblici e privati- dei settori agricolo, forestale, alimentare e dello sviluppo rurale.
  • Gli interventi previsti dall’Azione 3 non possono prefigurare in alcun modo azioni di consulenza aziendale.
Intensità dell'aiuto: 
  • Azione 1: il contributo è concesso fino al 100% dell’importo della spesa ammissibile;
  • Azione 2: il contributo è concesso fino al 100% della spesa ammissibile;
  • Azione 3: il contributo viene concesso fino all’80% della spesa ammissibile;
  • Azione 4: il contributo fino ad un massimo del 100% della spesa ammissibile.