Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell’informazione - PSR - Puglia

Anagrafica Misura
Regione: 
Puglia
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Puglia - Versione Novembre 2012

Responsabile della Misura: 

Responsabile P.A. CELIBERTI Carlo
Sede: Lungomare Nazario Sauro, 45/47 - 70121 BARI
Telefono: 080/5405257
Fax: 080/5405257
Email: c.celiberti@regione.puglia.it 

Oggetto
Descrizione e finalità: 

L' obiettivo della misura è quello di elevare il livello di capacità professionale degli addetti del settore agricolo e forestale e migliorare le conoscenze e competenze sul rispetto dei requisiti ambientali e di sicurezza sul lavoro prescritti dalle norme comunitarie.

  • Azione 1 formazione:  promuove lo sviluppo del potenziale umano attraverso iniziative di formazione e di aggiornamento professionale,
  • Azine 2 Informazione: Si intende favorire l' incontro tra domanda è offerta di innovazione.
Interventi ammissibili: 

Azione 1 ) Attività di formazione e aggiornamento in aula, in campo e a distanza, compresi percorsi di formazione individuale, seminari, stages, workshop, e - learning

Azione 2)L’azione è composta di attività di informazione (convegni, incontri divulgativi, seminari, workshop, comunicazione sui media, newsletter e pubblicazioni cartacee e informatiche)

Entrambe le azioni affronteranno le tematiche connesse al rispetto della normativa in materia di condizionalità e tutela dell’ambiente e agli aspetti legati alla gestione tecnica, organizzativa ed economica dell’impresa.

Destinazione
Destinatari: 

Per entrambe le azioni saranno gli imprenditori singoli o associati e i dipendenti delle aziende del settore agricolo, agroalimentare e forestale, e i detentori di aree forestali.

Beneficiari:

Azione 1) Gli imprenditori singoli o associati e i dipendenti delle aziende del settore agricolo, agroalimentare e forestale, e i detentori di aree forestali.

Azione 2) Sono la Regione Puglia e gli enti e organismi selezionati con modalità di evidenza pubblica, aventi comprovata qualificazione ed esperienza e adeguata organizzazione.

Aree territoriali di riferimento: 
  • Intero territorio regionale
Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
3. Barbabietola
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
12. Agriturismo e attività connesse (artigianato, fattorie didattiche, ....)
13. Energie rinnovabili
14. Interventi agroforestali non produttivi
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Le spese ammissibili riguardano

Azione 1)

  • partecipazione a corsi di formazione e aggiornamento in aula, in campo e a distanza, compresi percorsi di formazione individuale, seminari, stages, workshop, e-learning, sulle tematiche incluse nel catalogo regionale.

Azione 2)

  • spese per personale qualificato, sale, attrezzature e servizi per convegni, incontri divulgativi, seminari, workshop, realizzazione e gestione mezzi di supporto telematici, spese relatori, acquisto spazi sui media, realizzazione e stampa di materiale informativo e divulgativo.

Esclusioni e limitazioni

  • Il sostegno è escluso per attività di formazione (corsi e tirocini) che rientrano in programmi o cicli normali dell’insegnamento agrosilvicolo medio o superiore.
  • Per gli interventi riguardante le tematiche ambientali è dedicata una riserva finanziaria non inferiore al 20 %.
Intensità dell'aiuto: 

100% delle spese ammesse e rendicontate.