Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.3 Prepensionamento degli imprenditori e dei lavoratori agricoli - PSR - Valle d'Aosta

Anagrafica Misura
Regione: 
Valle d'Aosta
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Valle D'Aosta - Versione Novembre 2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura intende favorire l’attivazione di procedure che incentivano il ricambio generazionale sia degli imprenditori che della manodopera aziendale.

Gli obiettivi perseguiti dalla misura sono i seguenti:

  • ridurre l’età media degli imprenditori agricoli;
  • favorire l’adeguamento strutturale delle aziende;
  • favorire la costituzione di aziende agricole di maggiori dimensioni e più concorrenziali
Interventi ammissibili: 

Prepensionamento di imprenditori agricoli e lavoratori agricoli di età non inferiore a 55 anni.

Destinazione
Destinatari: 
  • Imprenditori agricoli di età non inferiore ai 55 anni al momento di presentazione della domanda che:
  1. abbiano esercitato continuativamente l'attività agricola nei 10 anni che precedono la cessione
  2. il cui numero di anni mancanti per il raggiungimento dell’età normale di pensionamento per vecchiaia non sia superiore a 10
  3. che si impegnino all’abbandono definitivo dell’attività agricola a fini commerciali;
  • Lavoratori agricoli di età non inferiore ai 55 anni al momento di presentazione della domanda che:
  1. abbiano dedicato all’agricoltura, nei 5 anni precedenti, almeno il 50% del proprio tempo di lavoro in qualità di coadiuvante/collaboratore famigliare o lavoratore agricolo;
  2. abbiano lavorato nell’azienda del cedente almeno l’equivalente di 2 anni a tempo pieno nei 4 anni che precedono il prepensionamento del cedente stesso
  3. siano regolarmente iscritti ad un regime di previdenza sociale
  4. si impegnino ad abbandonare definitivamente ogni attività agricola
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Non sono previsti investimenti specifici.

Il Contributo viene erogato sotto forma di premio unico.
 

Intensità dell'aiuto: 

L’aiuto viene erogato esclusivamente sotto forma di premio unico determinato nella misura massima di:

Imprenditori agricoli:

  • 18.000 euro per cedente e per anno mancante all’età di pensionamento normale (65 anni per gli uomini e 60 per le donne), fino a un massimo di 180.000 euro per azienda ceduta così articolato:

Premio annuo base per il cedente:

  • 7.400 euro/anno se l’azienda viene ceduta ad altro imprenditore agricolo
  • 8.400 euro per i primi 5 anni se l’azienda viene ceduta a giovane agricoltore per un primo insediamento

Premio annuo a superficie:

  • 400 euro/ettaro di superficie ceduta fino ad un massimo di 9.600 euro

Lavoratori agricoli:

  • 4.000 euro per ogni cedente e per anno mancante all’età di pensionamento normale (65 anni per gli uomini e 60 per le donne), fino a un massimo di 40.000 euro.