Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.3 Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali - PSR - Marche

Anagrafica Misura
Regione: 
Marche
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Azione: 
b) Aumento del valore aggiunto dei prodotti forestali
Fonti: 

PSR Marche - Versione Dicembre 2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura prevede la concessione di aiuti in conto capitale destinati alla realizzazione di investimenti strutturali per l’aumento del valore aggiunto di prodotti forestali primari, nell’ambito dei seguenti obiettivi specifici:

  • aumento della competitività, nell’ottica della sostenibilità ambientale degli investimenti, delle imprese forestali tramite il miglioramento delle utilizzazioni forestali, delle condizioni di trattamento, conservazione e commercializzazione del materiale legnoso precedenti la trasformazione industriale e della gestione economica dei cantieri;
  • miglioramento del rendimento globale delle imprese forestali attraverso il miglioramento della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro;
  • migliorare l’efficienza produttiva attraverso la riduzione dei costi di produzione compreso il risparmio energetico;
  • diminuzione degli impatti derivanti dai lavori forestali.
Interventi ammissibili: 

Il sostegno è concesso esclusivamente per gli interventi rispondenti alle esigenze strutturali dei diversi settori produttivi individuati dall’analisi di contesto e relativi ai prodotti della silvicoltura.

In particolare:

  • adeguare le strutture aziendali per una maggiore efficienza tecnico-economica e per l’utilizzo degli scarti delle lavorazioni (biomasse);
  • incentivare la diffusione delle coltivazione legnose di maggiore pregio in relazione alla domanda di mercato;
  • migliorare la gestione sostenibile delle risorse forestali;
  • razionalizzare e modernizzare le strutture di prima lavorazione del legno

Non sono ammissibili investimenti effettuati allo scopo di ottemperare ai requisiti comunitari.

Destinazione
Destinatari: 

Microimprese del settore forestale che occupano meno di 10 addetti e non superano la soglia di 2 milioni di euro per volume d’affari e per totale di bilancio

Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
10. Forestale
10.2 Silvicoltura
13. Energie rinnovabili
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Investimenti materiali

Investimenti riferiti esclusivamente alle operazioni antecedenti la lavorazione pre-industriale del legno:

  • ristrutturazione e/o realizzazione di strutture di raccolta, conservazione, condizionamento, confezionamento e prima trasformazione del legno e dei prodotti assimilabili, compreso l’acquisto dei relativi macchinari ed attrezzature, nonché strutture di ricovero dei mezzi forestali in possesso;
  • investimenti concernenti l’acquisto di macchine ed attrezzature per le utilizzazioni forestali finalizzate alla prima lavorazione e condizionamento degli assortimenti legnosi, compreso il trasporto, la sbramatura, la scortecciatura, il taglio e la triturazione. Sono inoltre ammesse all’aiuto attrezzature informatiche finalizzate all’investimento e relativo software;

Investimenti immateriali:

  • spese per onorari di tecnici professionisti per la redazione di studi di fattibilità, progettazione e la direzione dei lavori;
  • spese per garanzie fidejussorie direttamente collegate ai pagamenti degli invstimenti materiali.

Soglie e massimali di spesa
Importo massimo investimenti immateriali 10%

Esclusioni e limitazioni
Sono esclusi:

  • acquisto di terreni e immobili
  • acquisto di macchinari e attrezzature usati
  • investimenti destinati a semplice sostituzione di impianti ed attrezzature esistenti.
Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale.

  • 40% degli investimenti ammissibili

Contributo soggetto al regime “de minimis”