Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.3 Accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali - PSR - Liguria

Anagrafica Misura
Regione: 
Liguria
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Azione: 
b) Prodotti forestali
Fonti: 

PSR Liguria - Versione del 09/12/2010 Revisione approvata con decisione della Commissione Europea C(2012) 8505 del 23/11/2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura mira a favorire l’ammodernamento e l’innovazione nelle imprese e l’integrazione delle filiere e a consolidare la crescita della qualità della produzione agricola e forestale.

Gli obiettivi operativi della misura sono i seguenti:

  • Migliorare la remunerazione della materia prima ai produttori di base
  • Incentivare la commercializzazione dei prodotti  forestali primari attraverso l’integrazione di filiera
  • Incentivare l'introduzione di tecnologie innovative finalizzate a rispondere a nuove opportunità di mercato
  • Incentivare gli investimenti per la ristrutturazione e l'ammodernamento degli impianti silvo-industriali
  • Incentivare gli investimenti connessi al recupero di rifiuti e sottoprodotti di provenienza silvo-industriale, anche con finalità energetiche
  • Incentivare investimenti connessi alla tutela dell'ambiente ed alla prevenzione degli inquinamenti.
     
Interventi ammissibili: 

La misura prevede il sostegno agli investimenti diretti a migliorare il rendimento globale dell'impresa riguardanti:

  • la trasformazione e/o la commercializzazione dei prodotti della silvicoltura
  • lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie connessi ai prodotti della silvicoltura.

La misura non finanzia:

  • investimenti che riguardano il commercio al dettaglio, ad eccezione della realizzazione di impianti gestiti da imprese che associano produttori forestali (cooperative, consorzi, associazioni di produttori) e a condizione che:
  1. la vendita diretta riguardi le produzioni conferite dai soci;
  2. gli investimenti relativi al commercio al dettaglio non costituiscano la parte prevalente dell’investimento progettato e non siano superiori a 100.000 euro
     
Destinazione
Destinatari: 

Imprese che raccolgono, trasformano o commercializzano prodotti forestali provenienti prevalentemente da superfici ubicate nel territorio del PI.
Le imprese destinatarie devono:

  • rientrare nei parametri dimensionali "microimpresa" così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE
  • dimostrare di operare in un contesto di filiera, definito come potenzialità di vendere/collocare le proprie produzioni, garantendo un'adeguata remunerazione ai produttori di base che cedono la materia prima o una adeguata rete di servizi per la lavorazione in conto terzi rivolta ai produttori di base.


 

Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
10. Forestale
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Investimenti materiali

  1. acquisto e/o sostituzione (alle condizioni previste per gli investimenti di sostituzione) di macchine e attrezzature per gli interventi selvicolturali nonché per la prima lavorazione del legname che precede la trasformazione industriale (es. trattori forestali, gru a cavo, verricelli, risine, caricatori forestali, processori e “feller”, rimorchi forestali, cippatrici, taglia/spacca, scortecciatrici, appuntapali, segherie fisse e mobili, ecc.);
  2. acquisto di attrezzature ed equipaggiamenti leggeri, come motoseghe, decespugliatori, attrezzature antinfortunistiche, dispositivi di protezione individuale (DPI) o collettiva, omologati secondo la vigente normativa, ecc., sia per gli interventi selvicolturali che per le fasi di lavorazione successive
  3. investimenti in beni mobili e immobili per la realizzazione, ampliamento e ammodernamento di aree per la raccolta, lo stoccaggio e la vendita del legname, ivi comprese le macchine e le attrezzature per la movimentazione del materiale, idonee strutture di riparo per il legname e per le macchine e attrezzature di cui sopra nonché elaboratori elettronici e software specifici;
  4. acquisto (qualora risulti meno costoso della costruzione) di fabbricati e relative pertinenze adibiti alla trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti forestali, escluso l’acquisto del terreno;
  5. costruzione e ristrutturazione di fabbricati e relative pertinenze adibiti alla prima trasformazione e alla commercializzazione dei prodotti forestali, escluso l’acquisto del terreno;
  6. acquisto di attrezzature per la raccolta dei prodotti forestali non legnosi;
  7. acquisto di macchine operatrici potenzialmente polivalenti (ad es. escavatori, anche ad appoggi articolati tipo “ragno”) alle seguenti condizioni: a) devono essere allestite con attrezzature specifiche per il lavoro forestale; b) devono essere destinate ad un utilizzo esclusivo nei lavori forestali; c)evono avere peso non superiore a 100 q.li

Investimenti immateriali

Sono inoltre ammissibili anche investimenti immateriali connessi agli interventi di cui sopra, e in particolare:

  1. creazione e/o ampliamento delle funzionalità di siti internet;
  2. onorari di professionisti e consulenti relativi a: A) adempimenti tecnico-amministrativi connessi alla presentazione delle domande; B) ottenimento della certificazione della catena di custodia per i prodotti forestali secondo gli standard del Forest Stewardship Council (FSC) e/o del Programme for Endorsement of Forest Certification schemes (PEFC)

 

Esclusioni e limitazioni

  • Non è ammissibile l’acquisto di mezzi di trasporto su strada.
  • E’ consentita l’omologazione stradale di mezzi specializzati qualora siano da utilizzare anche su strade pubbliche.
  • Sono ammissibili le spese di acquisto e installazione di attrezzature specializzate (es. caricatori forestali) su mezzi polivalenti per il trasporto su strada.

 

Soglie e massimali di spesa

Importo massimo investimenti immateriali di cui al punto 2A
12% dell’importo massimo degli investimenti materiali

Importo massimo investimenti immateriali di cui al punto 2B
25% degli investimenti materiali

Nel caso di investimenti ricadenti in aree Natura 2000 tali massimali sono aumentati del 2% per conformarsi a quanto previsto dalle misure di conservazione e alla normativa in materia.

Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale così modulato:

  • 40% dell'investimento, per investimenti ammissibili minori di 2.000.000 €
  • 25% dell'investimento, per gli importi che eccedono i 2.000.000 €.

Contributo soggetto al regime de minimis.