Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.2 Insediamento di giovani agricoltori - PSR - Liguria

Anagrafica Misura
Regione: 
Liguria
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Liguria - Versione del 09/12/2010 Revisione approvata con decisione della Commissione Europea C(2012) 8505 del 23/11/2012

Responsabile della Misura: 

N. BIONDINI
Tel 06.51683435
Fax 06.51684852
E-mail nbiondini@regione.lazio.it

P. PANDOLFI
Tel 06.51683374
Fax 06.51683503
E-mail ppandolfi@regione.lazio.it

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura punta a garantire il futuro della professione agricola favorendo l’insediamento di giovani agricoltori in grado di apportare capacità, nuove energie e una maggiore professionalità nella gestione del settore agricolo e conseguentemente di generare un aumento dell’adattabilità ai cambiamenti del settore, ad aumentare la produttività del lavoro e a migliorare così la competitività delle imprese.
La misura assegna a giovani agricoltori un premio al “primo insediamento” ovvero all’acquisizione per la prima volta del possesso di un'azienda agricola in qualità di titolare o contitolare.
 

Interventi ammissibili: 

"Primo insediamento” ovvero l’acquisizione per la prima volta del possesso di una azienda agricola in qualità di titolare o contitolare da parte di giovani agricoltori.

Destinazione
Destinatari: 

Giovani agricoltori che al momento della presentazione della domanda di aiuto non abbiano ancora compiuto i 40 anni di età.

Sono esclusi dal finanziamento giovani agricoltori che assumono la titolarità di un’azienda che precedentemente era stata condotta da un imprenditore agricolo che al momento del trasferimento ha un’età inferiore ai 50 anni e che abbia già beneficiato di un analogo premio per l’insediamento.
 

Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Non sono previsti specifici investimenti.
Il premio di insediamento è erogato sulla base della valutazione di un Piano Aziendale di Sviluppo presentato dal proponente.
 

Intensità dell'aiuto: 

L’aiuto è modulato in funzione del raggiungimento degli obiettivi del Piano aziendale di sviluppo.

L’aiuto può essere concesso:

1) In conto capitale:

  • importo minimo di 10.000 €
  • importo massimo 40.000 €

2) In conto interessi:

  • importo massimo 40.000 € (valore capitalizzato)

L’aiuto in conto interessi viene determinato come segue:

  1. L’importo delle operazioni di finanziamento prese a base di calcolo per la determinazione degli interessi non può essere superiore all’ammontare degli interventi previsti dal piano aziendale di sviluppo;
  2. Gli interessi calcolati, in un’unica rata a capitalizzazione anticipata sulla base del tasso di riferimento stabilito dalla Commissione Europea e vigente al momento dell’erogazione del finanziamento;
  3. L’importo del premio in conto interessi non può essere superiore all’80% del tasso di riferimento applicato al finanziamento ammesso a contributo. Il pagamento del premio in conto interessi avviene in un unica rata a capitalizzazione anticipata.

3) Parte in conto capitale e parte in conto interessi:

  • importo massimo: 55.000 €

NB: Il beneficiario può ottenere il pagamento frazionato dell'aiuto nel caso le caratteristiche e la durata del piano aziendale di sviluppo lo giustifichino. il frazionamento non puo eccedere le 4 rate. In ogni caso, il pagamento dell'importo minimo (10.000 €) non può essere frazionato ed è disposto ad insediamento avvenuto.