Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.3 Prepensionamento degli imprenditori e dei lavoratori agricoli - PSR - Abruzzo

Anagrafica Misura
Regione: 
Abruzzo
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Abruzzo Versione 6 - Novembre 2012

Responsabile della Misura: 

Giovanna Angelucci
Tel. 085-767-2819

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura intende favorire la cessione di aziende e l’abbandono dell’attività agricola da parte di imprenditori agricoli anziani a favore di imprenditori più giovani, in collegamento con la misura 1.1.2 Insediamento di giovani agricoltori 

Interventi ammissibili: 

La Misura è diretta a sostenere il prepensionamento degli imprenditori anziani e dei lavoratori agricoli coadiuvanti familiari qualora avvenga in combinazione con almeno 1 dei seguenti interventi:

  • insediamento di giovani in agricoltura ai sensi della misura 1.1.2 nel caso in cui l’azienda trasferita corrisponda ad almeno una UL
  • ingrandimento di aziende esistenti il cui titolare rilevatario deve essere un imprenditore agricolo di età inferiore a 50 anni che intende rilevare l'azienda agricola del cedente al fine di ingrandire la propria azienda agricola nel caso in cui l’azienda trasferita corrisponda ad almeno 0,5 UL.

In entrambi i casi non è ammesso il frazionamento dell’azienda trasferita, tranne nel caso in cui l’azienda ceduta abbia dimensioni superiori a 10 UL.
 Inoltre l’azienda del rilevatario deve risultare, ad acquisizione avvenuta, di dimensioni pari ad almeno 1 UL
 

Destinazione
Destinatari: 

Soggetti che decidono di abbandonare l'attività agricola e cedere l'azienda ad altri agricoltori:

  • Imprenditori agricoli di età non inferiore ai 55 anni al momento di presentazione della domanda che abbiano esercitato continuativamente l'attività agricola nei 10 anni che precedono la cessione;
  • Lavoratori agricoli di età non inferiore ai 55 anni al momento di presentazione della domanda che abbiano esercitato continuativamente l'attività agricola nell’azienda dell’imprenditore agricolo cedente nei 5 anni che precedono la cessione;

I soggetti beneficiari devono essere regolarmente iscritti al regime previdenziale ed impegnarsi, a seguito del prepensionamento ad abbandonare definitivamente ogni attività agricola a fini commerciali.

Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
3. Barbabietola
4. Tabacco
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Non sono previsti investimenti specifici.

Il Contributo viene erogato sotto forma di premio unico.
 

Intensità dell'aiuto: 

L’aiuto viene erogato esclusivamente sotto forma di premio determinato nella misura massima di:

  • Imprenditori: 18.000 euro per anno mancante all’età di pensionamento normale (65 anni per gli uomini e 60 per le donne), fino a un massimo di 180.000 euro per azienda ceduta
  • Lavoratori agricoli: 4.000 euro per ogni lavoratore e per anno mancante all’età di pensionamento normale (65 anni per gli uomini e 60 per le donne), fino a un massimo di 40.000 euro.

In caso di cessione di un’azienda da parte di più cedenti, il sostegno complessivo al prepensionamento è limitato all’importo previsto per un solo cedente.
Qualora il beneficiario sia già titolare di una pensione di anzianità, il sostegno al prepensionamento è versato per un importo massimo pari alla differenza tra la cifra risultante dal calcolo dell’aiuto, come sopra esposto, e l’importo della pensione di anzianità percepita cumulato per un pari numero di anni.