Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi nei terreni agricoli - PSR - Calabria

Anagrafica Misura
Regione: 
Calabria
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 2 - Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale
Fonti: 

PSR Calabria Vers. Dicembre 2012.

Responsabile della Misura: 

Pittore Adriana

  • Tel:0961/853041.
Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura incentiva gli agricoltori a realizzare opere di pubblica utilità (consistenti in beni non commerciabili oppure servizi di manutenzione ambientale), non vantaggiose dal punto di vista economico ma che comportano una gestione migliorativa del territorio e che sono tese a valorizzare l’ambiente ed il paesaggio nei sistemi agricoli.
Gli obiettivi della misura sono:

  • Migliorare la complessità degli agroecostistemi;
  • Mantenere e/o ripristinare il paesaggio dei sistemi agricoli oltre che migliorare la fruibilità delle risorse naturali presenti;
  • Migliorare la qualità delle acque e incrementare la presenza di corridoi ecologici;
  • Ricostituire habitat favorevoli al rifugio e alla riproduzione della fauna selvatica.
     
Interventi ammissibili: 

Gli interventi ammissibili riguardano:

  • Azione 1: ripristino o impianto di siepi, filari di alberi non produttivi, boschetti 
  • Azione 2: ripristino di muretti a secco e terrazzamenti collinari o montani;
  • Azione 3: impianto di fasce vegetate lungo i corsi d’acqua, naturalizzazione dei canali di bonifica ed irrigui, realizzazione di corridoi ecologici;
  • Azione 4: creazione e riqualificazione di zone umide.
Destinazione
Destinatari: 

Imprenditori agricoli singoli o associati, ed altri soggetti pubblici e privati conduttori di azienda agricola.

Aree territoriali di riferimento: 

 

Le Azioni sono localizzate con priorità nelle aziende che ricadono nelle seguenti aree:

• Aree Natura 2000, individuate ai sensi delle Direttive n. 79/409/CEE e n. 92/43/CEE;
• Aree di rilevante interesse naturalistico come le Aree agricole ad elevato valore naturalistico.
 

Comparti: 
14. Interventi agroforestali non produttivi
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Le spese ammissibili riguardano:
Azione 1:

  • messa a dimora di specie vegetali autoctone o ben acclimatate
  • messa a dimora di specie tipiche di habitat in zone Natura 2000

Azione 2:

  • ripristino/riattamento dei muretti a secco e terrazzamenti, realizzato con materiale reperito in loco

Azione 3:

  • miglioramento dei paesaggi rurali ed alla ricostituzione di ambienti ripariali;
  • sostituzione di opere di contenimento e/o canalizzazione rigide (arginature in cemento armato), con opere a funzione analoga realizzate secondo le tecniche dell’ingegneria naturalistica;
  • stabilizzazione delle sponde e contenimento dei fenomeni erosivi, riduzione della concentrazione di inquinanti chimico–fisici nelle acque, creazione di habitat per numerose specie di uccelli di interesse comunitario.

Azione 4:

  • realizzazione di manufatti idraulici “ad hoc”;
  • risagomatura delle sponde e dei fondali al fine di ricreare microhabitat di interesse faunistico;
  • controllo sulla immissione di sostanze reflue o di altra natura agricola inquinante;
  • ripristino e controllo della vegetazione palustre con formazione anche di fasce sufficientemente estese di canneto, modellamento delle stesse con tagli per parcelle a rotazione in modo da favorire la formazione di anse e canaletti interni;
  • costituzione, ripristino di collegamenti con siepi e filari tra la zona umida considerata e altri biotopi interattivi presenti nell’intorno (bacini, canali, corsi d’acqua minori) o l’asta fluviale principale.

Soglie e massimali di spesa
Il costo ordinario delle opere verrà individuato mediante il relativo prezzario ufficiale della
Regione Calabria opportunamente rivalutato in quanto risalente al 2000.

Esclusioni e limitazioni

  • L’azione 1 si attua nelle aziende che adottano contestualmente la “Produzione Biologica” o la “Produzione integrata”.
  • Per quanto concerne la realizzazione di siepi e la costituzione ed il mantenimento di boschetti, la superficie investita non potrà superare il 10% della S. A. U. aziendale.
  • Gli interventi da realizzare in Aree Natura 2000 dovranno essere conformi ai relativi piani di Gestione.
Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale peri al 100% della spesa ammissibile.