Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.4 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti processi e tecnologie nel settore agricolo, alimentare e forestale - PSR - Veneto

Anagrafica Misura
Regione: 
Veneto
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 
  • PSR Veneto 2007-2013
  • Deliberazione Giunta regionale n. 1699 del 07/08/2012
Responsabile della Misura: 

Francesco Osele Tel: 041 279 5507

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura mira alla realizzazione di progetti di sviluppo precompetitivo di durata non superiore a 30 mesi, non ancora avviati.
Per sviluppo precompetitivo si intende la concretizzazione dei risultati delle attività di ricerca in un piano, un progetto o un disegno relativo a prodotti, processi produttivi o servizi nuovi, modificati, migliorati, nella fase precedente alla immissione sul mercato, compresa la creazione di prototipi.

Gli obiettivi specifici sono:

  • rafforzare i rapporti tra imprese del settore primario, industria di trasformazione e mondo della ricerca;
  • promuovere l’innovazione tecnologica;
  • favorire la riduzione delle emissioni di gas serra;
  • contribuire all’adattamento dell’agricoltura ai cambiamenti climatici;
  • favorire la sostituzione dei combustibili fossili;
  • migliorare la capacità di utilizzo razionale dell’acqua;
  • migliorare la qualità delle acque;
  • contribuire a contrastare la perdita di biodiversità.
     
Interventi ammissibili: 

Operazioni preliminari, incluso lo sviluppo e il collaudo di progetti, prodotti, servizi, processi o tecnologie e gli investimenti materiali e/o immateriali relativi alla cooperazione, sostenuti prima dell’utilizzo ai fini commerciali dei prodotti, processi, e tecnologie di recente sviluppo.

Destinazione
Destinatari: 

I beneficiari della misura sono:

  • consorzi e società consortili a capitale privato e senza fini di lucro, costituiti fra imprese di produttori primari e/o loro forme associate e/o dell’industria di trasformazione, che realizzeranno i progetti mediante la sottoscrizione di apposite convenzioni con Enti di ricerca pubblici e privati contraddistinti da particolare qualificazione e professionalità. Le imprese partecipanti al progetto devono essere tutte associate al consorzio.
  • società consortili a capitale misto pubblico-privato e senza fini di lucro formate fra imprese di produttori primari e/o loro forme associate e/o dell’industria di trasformazione ed enti di ricerca pubblici e privati, aventi come scopo statutario principale l'esercizio di attività rivolta alla ricerca e all'innovazione tecnologica.
  • Associazioni Temporanee, costituite ai fini della realizzazione dei progetti, tra imprese di produttori primari e/o loro forme associate e/o dell’industria di trasformazione, Enti di ricerca pubblici e privati, aventi come scopo statutario principale l'esercizio di attività rivolta alla ricerca e all'innovazione tecnologica.
     
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale

Comparti: 
1. Seminativi
1.1 Cereali (escluso riso)
1.2 Oleoprotaginose
2. Riso e cereali minori
4. Tabacco
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
Comparto speciale: 
Centri operanti nella ricerca
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Le spese ammissibili riguardano i costi sostenuti per la cooperazione, in termini investimenti materiali e/o immateriali, con riferimento, in via indicativa, alle seguenti tipologie:

  • materiali e attrezzature tecnico-scientifiche;
  • acquisto di brevetti, software e licenze;
  • lavorazioni esterne, materiali e stampi per la realizzazione di prototipi;
  • consulenze esterne qualificate per la realizzazione dell'intervento;
  • spese per la diffusione dei risultati del progetto;
  • spese di personale;
  • materiale di consumo;
  • spese generali.

Esclusioni e limitazioni

  • Spese relative a beni usati, utenze e spese per garanzie, manutenzioni e similari.
     
Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale.

  • 70% delle spese ammissibili

Importo massimo di contributo pari a Euro 175.000 per progetto.