Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.1 Ammodernamento delle aziende agricole - PSR - Veneto

Anagrafica Misura
Regione: 
Veneto
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 
  • PSR Veneto 2007-2013
  • Deliberazione Giunta regionale n. 1699 del 07/08/2012.
Responsabile della Misura: 

Antonsilvio Barbini  Tel: 041 279 5649

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura mira a:

  • migliorare la competitività complessiva del sistema, assicurando la sostenibilità ambientale territoriale e paesaggistica dell’agricoltura e delle sue attività;
  • finalizzare i percorsi di ammodernamento verso effettive strategie di impresa, anche con riferimento agli aspetti logistici.
  • migliorare gli standard qualitativi dei prodotti agricoli;
  • favorire i processi di integrazione nell’ambito delle filiere e dei mercati;
  • sviluppare rapporti consolidati tra strutture produttive e territorio rurale;
  • favorire le riconversioni e ristrutturazioni produttive in relazione alle riforme nell’ambito delle organizzazioni comuni di mercato;
  • assistere il processo di adeguamento alle disposizioni normative in materia di miglioramento delle condizioni di igiene e benessere degli animali, di tutela dell’ambiente, di sicurezza sul lavoro;
  • favorire l’innovazione tecnologica e organizzativa, anche attraverso la diffusione delle TIC;
  • sostenere gli investimenti per produzioni a fini non alimentari con particolare riguardo a progetti di filiera;
  • favorire un ruolo attivo dell’agricoltura nel combattere i cambiamenti climatici attraverso la riduzione delle emissione di carbonio da fonti fossili, lo sviluppo di pratiche agronomiche conservative, la migliore gestione delle risorse idriche;
  • favorire la ristrutturazione del settore lattiero-caseario.
     
Interventi ammissibili: 

Gli interventi ammissibili riguardano:

  • Ammodernamento strutturale;
  • Ammodernamento tecnologico;
  • Ammodernamento organizzativo-strategico;
  • Ammodernamenti tecnologici e strutturali relativi alle energie rinnovabili, ai cambiamenti climatici, al risparmio idrico e depurazione acque refluee alla ristrutturazione del settore lattiero-caseario

Per rispettare le demarcazioni con le OCM sono fissate le seguenti limitazioni settoriali:

Settore Limitazioni
Ortofrutticolo

PSR, si prevede che  intervenga:
A livello di imprese di produzione:

  • Per le imprese non aderenti alle organizzazioni di produttori, sono ammissibili tutte le tipologie di intervento; tuttavia, gli interventi per la realizzazione di riconversioni varietali possono accedere al sostegno recato dal PSR solo nell’ambito dei progetti integrati di filiera proposti dalle organizzazioni di produttori;
  • Per le imprese aderenti alle organizzazioni di produttori, sono ammissibili tutte le tipologie di intervento ad esclusione della realizzazione di riconversioni varietali e di impianti di irrigazione.


 

Vitivinicolo Nell ambito del psr non possono in nessun caso essere sovvenzionate azioni analoghe a quelle previste nei piani di ristrutturazione e riconversione dei vigneti.

 

Olivicolo: Non sono ammissibili nell ambito del psr interventi che mirano ad un incremento del potenziale produttivo… o un aumento della capacità di magazzinaggio.
Latte e prodotti lattiero caseari Coloro che sono oggetto di una procedura di recupero e/o blocco dei titoli non potranno accedere alle misure previste dai PSR".
Settore bieticolo saccarifero Nel PSR non sono previste azioni di riconversione produttiva.

 

Destinazione
Destinatari: 
  • Imprese agricole
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
3. Barbabietola
4. Tabacco
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
13. Energie rinnovabili
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Le spese ammissibili riguardano:

A. Ammodernamento strutturale

  • Interventi di miglioramento fondiario;
  • Costruzione/acquisizione, ristrutturazione/ miglioramento di fabbricati per la produzione e per la lavorazione, trasformazione, immagazzinamento e commercializzazione dei prodotti agricoli e dell’allevamento provenienti prevalentemente – ossia per oltre il 50% - dall’attività aziendale;


B. Ammodernamento tecnologico

  • Acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature 
  • Realizzazione e razionalizzazione di strutture ed impianti per lo stoccaggio e il trattamento dei reflui provenienti dall’attività aziendale.


C. Ammodernamento organizzativo-strategico

  • Investimenti per la logistica aziendale curando gli aspetti delle fasi di commercializzazione, vendita e distribuzione delle produzioni privilegiando l’approccio di filiera;
  • Investimenti finalizzati alla commercializzazione diretta dei prodotti in azienda;
  • Acquisizione di hardware e software finalizzati all’adozione di tecnologie di informazione e comunicazione (TIC), al commercio elettronico, all’acquisizione di competenze digitali (e-skills) e all’apprendimento in linea (e-learning) nonché accesso e allacciamento alla rete.


D. Interventi di ammodernamento strutturale e tecnologico relativi alle “Nuove sfide
Energie rinnovabili:

  • Impianti specializzati pluriennali di colture per biomassa da utilizzarsi per  la produzione d energia;
  • Strutture ed impiantistica ad elevata efficienza tecnologica e con bassi livelli di emissioni in atmosfera, per la produzione di energia, a esclusivo utilizzo aziendale, a partire da:

i. fonti agro-forestali,
ii. fonti rinnovabili (fotovoltaico),
iii. reflui provenienti dall’attività aziendale.

Cambiamenti climatici:

  • Introduzione di attrezzature finalizzate alla riduzione dell’impatto ambientale dell’agricoltura mediante la conservazione del suolo (agricoltura conservativa, agricoltura di precisione);
  • Ristrutturazione di fabbricati per la produzione e per la lavorazione, trasformazione, immagazzinamento e commercializzazione dei prodotti agricoli e dell’allevamento con utilizzo di materiali da costruzione che riducano la perdita di calore;
  • Adozione di sistemi di difesa attiva delle coltivazioni per la prevenzione degli effetti negativi dovuti a eventi meteorici estremi (reti antigrandine).
  • Risparmio idrico e depurazione acque reflue:
  • Riconversione di sistemi, impianti e tecnologie irrigue, ivi compresa la realizzazione di invasi aziendali (dedotte eventuali entrate), finalizzati al risparmio idrico e alla tutela delle falde;
  • Impianti per il trattamento delle acque di scarico aziendali derivanti dalla attività di trasformazione dei prodotti.

Risparmio idrico e depurazione acque reflue

  • Riconversione di sistemi, impianti e tecnologie irrigue, ivi compresa la realizzazione di invasi aziendali (dedotte eventuali entrate), finalizzati al risparmio idrico e alla tutela delle falde
  • Impianti per il trattamento delle acque di scarico aziendali derivanti dalla attività di trasformazione dei prodotti.

Ristrutturazione del settore lattiero-caseario

  • Ristrutturazione/miglioramento di fabbricati per la produzione e per la lavorazione, trasformazione, immagazzinamento e commercializzazione dei prodotti dell’allevamento provenienti prevalentemente dall’attività aziendale.
  • Acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature finalizzati al conseguimento della riduzione dei costi e del miglioramento della qualità dei prodotti e dei processi;
  • Acquisizione di hardware e software finalizzati all’adozione di tecnologie di informazione e comunicazione (TIC), al commercio elettronico, all’acquisizione di competenze digitali (eskills) e all’apprendimento in linea.
  • Realizzazione di strutture ed impiantistica ad elevata efficienza tecnologica e con bassi livelli di emissioni in atmosfera, per la produzione di energia, a esclusivo utilizzo aziendale da fonti rinnovabili (fo voltaico) e a partire dai reflui provenienti dall’attività aziendale.
  • Impianti per il trattamento delle acque di scarico aziendali derivanti dall’attività di trasformazione dei prodotti.

Sono ammesse operazioni comprendenti contributi a sostegno di fondi di garanzia per l’accesso al credito.

Soglie e massimali di spesa
Costi generali connessi alle spese precedenti, quali gli onorari di tecnici progettisti e consulenti, entro un limite massimo del 7% dell'investimento ammesso.

Spesa massima ammissibile per tutti gli interventi ad eccezione degli interventi di ristrutturazione produttiva nel settore lattiero-caseario e tabacchicolo.
€ 600.000,00 in cinque anni

Spesa massima per interventi di ristrutturazione produttiva nel settore lattiero-caseario e tabacchicolo.
€ 1.000.000,00

Spesa massima per cooperative di conduzione costituite tra imprenditori agricoli:
lattiero-caseario: € 1.200.000,00
tabacchi colo: € 2.000.000,00

Spese minime ammissibili per gli interventi sopra descritti:
Zone montane: € 15.000,00
Altre zone: € 25.000,00

Spese minime ammissibili per iInvestimenti legati alla produzione di funghi:
Zone montane: € 40.000,00
Altre zone: € 75.000,00

Spese minime ammissibilie se la Misura è inserita nel “Pacchetto Giovani”:
Zone montane: € 7.500,00
Altre zone: € 15.000,00

Esclusioni e Limitazioni

Non rientrano tra gli investimenti finanziabili :

  • Investimenti effettuati allo scopo di ottemperare a requisiti resi obbligatori da specifiche norme comunitarie.
  • Spese per l’acquisto di terreno e di diritti di produzione agricola;
  • Spese per l’acquisto di animali, piante annuali e loro messa a dimora;
  • Semplici investimenti di sostituzione;  
  • Impianti ed attrezzature usati.
Intensità dell'aiuto: 

L'intensità dell'aiuto è così modulata:

Imprese condotte da giovani imprenditori entro 5 anni dall' insediamento:

Imprese condotte da imprenditori agricoli: