Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

3.1.1 Diversificazione in attività non agricole - PSR - Molise

Anagrafica Misura
Regione: 
Molise
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 3 - Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale
Fonti: 

Modalità attuativa Settembre 2012 (PSR  VII^ Versione ).

 

Responsabile della Misura: 

PITASSI Giuseppe

Oggetto
Descrizione e finalità: 

Erogazione di un sostegno finalizzato al consolidamento delle prospettive di stabilità dei presidi agricoli nelle zone rurali – intesi come binomio funzionale tra famiglie stabilmente residenti nell‟ambito di unità aziendali e attività imprenditoriali agricole e non agricole svolte nell‟ambito delle stesse unità - attraverso la diversificazione delle loro fonti di lavoro e di reddito.
In particolare gli obiettivi psecifici da raggiungere sono:

  • accrescere le opportunità reddituali ed occupazionali dei membri delle famiglie agricole;
  • rafforzare e promuovere la qualificazione dell’ offerta turistica in ambito rurale attraverso una attiva azione di valorizzazione delle risorse territoriali;
  • creare nuove attività economiche non agricole localizzate nell’ ambito di aziende agricole ed in grado di valorizzarne la dotazione esistente di capitali fissi.
  • Sviluppare attività finalizzate alla produzione di energie, da destinare alla vendita, alimentate da fonti rinnovabili, con particolare riferimento alle biomasse
     
Interventi ammissibili: 

Azione 1

  • ristrutturazione e/o ampliamento di fabbricati rurali, nel rispetto delle tipologie architettoniche e costruttive locali, da destinare esclusivamente all’ attività ricettiva e all’ ospitalità agrituristica, compresi gli interventi sugli impianti per il rispetto delle norme igienico – sanitarie, ad esclusione degli interventi di manutenzione, e delle norme di sicurezza e gli arredi, nonché acquisto di attrezzature (comprese attrezzature informatiche, hardware e software strettamente necessari alle attività);
  • realizzazione di impianti e attrezzature per il tempo libero, attività didattiche per adulti e ragazzi in età scolare, attività di assistenza ed animazione sociale a favore di utenti diversamente abili, bambini in età prescolare ed anziani;
  • realizzazione di aree attrezzate a verde; allestimento di spazi attrezzati anche con i relativi servizi igienici al fine di consentire la sosta con tende, roulottes e campers;
  • realizzazione di ricoveri per il maneggio di cavalli da escursione a completamento dell‟offerta agrituristica;

Questa azione sarà attivata con approccio LAEDER nell’ ambito della misura 4.1.2 del presente programma; la Regione interviene nei soli territori non ricompresi in area LEADER.


Azione 2

  • ristrutturazione di fabbricati rurali, nel rispetto delle tipologie architettoniche e costruttive locali, da destinare ad attività artigianali per i prodotti che non compresi nell’ Allegato I del Trattato, sono compresi anche gli interventi sugli impianti per il rispetto delle norme igienico - sanitarie e sulla sicurezza, ad esclusione degli interventi di manutenzione;
  • allestimento nei fabbricati rurali di impianti e attrezzature per la vendita di prodotti aziendali lavorati in proprio, con riferimento ai prodotti non compresi nell’ Allegato I del Trattato;
  •  acquisto di macchine e di attrezzature per lo svolgimento di attività artigianale per i prodotti non compresi nell’Allegato I del Trattato con particolare riferimento a quelle tipiche delle aree rurali molisane (lavorazione del legno, del ferro, del ricamo, dei filati etc.), ivi compresa la realizzazione di punti vendita dei prodotti, con esclusivo riferimento a prodotti non compresi nel’ Allegato I del Trattato;
  • investimenti e acquisti di attrezzature per la sistemazione di spazi specificamente destinati a punti vendita delle attività realizzate nell’ ambito delle precedenti voci;


Azione 3

  • Investimenti per lo svolgimento di attività di servizio alla persona finalizzati alla realizzazione di attività di assistenza ed animazione sociale a favore di utenti diversamente abili, bambini in età prescolare, anziani e donne oggetto di violenze famigliari realizzate nell‟ambito dell‟azienda agricola attraverso:
  • ristrutturazione di locali e/o fabbricati rurali da destinare ad all’ attività di assistenza e animazione sociale (asili, case protette per anziani, case famiglia ecc.);
  • realizzazione di impianti e attrezzature, compresi gli arredi, per lo svolgimento delle attività di assistenza e animazione sociale;
  • acquisto di macchine e di attrezzature per il trasporto e lo spostamento di persone diversamente abili, anziani e bambini finalizzati allo svolgimento delle attività di assistenza e animazione sociale.

Azione 4:

  • Investimenti funzionali alla produzione e alla vendita di energia da fonti rinnovabili privilegiando le biomasse, le colture e/o i residui colturali e/o dell’attività zootecnica, i sottoprodotti dell’industria agroalimentare, purché limitati ad una potenza di 1MWe.
  • Nell’ambito dei suddetti investimenti verranno favoriti, in coerenza con gli obiettivi dell’azione, impianti di cogenerazione.
  • In ogni caso gli interventi dovranno essere attuati a bilancio ambientale favorevole (nullo o positivo) e nel rispetto della normativa ambientale vigente.
Destinazione
Destinatari: 

Imprenditore agricolo e/o membro della famiglia agricola:

  • Azione 1- Imprenditore agricolo di cui all’art.2135 del Codice Civile che svolge le attività previste in coerenza con la Legge n. 96/06 (agriturismo) e la normativa regionale. I soggetti beneficiari al momento della presentazione della domanda devono risultare iscritti nell’elenco regionale degli operatori agrituristici di cui alla vigente normativa regionale o che si impegnano ad ottenere la relativa autorizzazione a conclusione dell’operazione.
  • Azione 2 e 3 - Imprenditore agricolo di cui all’art. 2135 del Codice Civile o un membro della famiglia.
  • Azione 4 - Imprenditore agricolo di cui all’art. 2135 del Codice Civile.
Aree territoriali di riferimento: 

La misura è attuata nelle aree territoriali regionali di seguito riportate:

  1. Collina litoranea (Macro-area D1)
  2. Collina rurale (Macro-area D2)
  3. Aree montane (Macro-area D3).

Territorializzazione_molise.pdf

Comparti: 
12. Agriturismo e attività connesse (artigianato, fattorie didattiche, ....)
13. Energie rinnovabili
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 
  • Ristrutturazione e/o ampliamento di fabbricati rurali
  • Realizzazione di impianti e attrezzature per il tempo libero
  • Realizzazione di aree attrezzate a verde
  • Allestimento nei fabbricati rurali di impianti e attrezzature per la vendita di prodotti aziendali
  • Acquisto di macchine e di attrezzature per lo svolgimento di attività artigianale
  • Realizzazione di impianti e attrezzature, compresi gli arredi, per lo svolgimento delle attività di assistenza e animazione sociale;
  • Acquisto di macchine e di attrezzature per il trasporto e lo spostamento di persone diversamente abili,
  • l’acquisto e installazione in azienda di attrezzature specifiche per impianti di generazione e cogenerazione per la produzione di energia (elettrica e termica) da biomasse, ivi comprese la realizzazione di opere edili e di manufattifunzionalmente connessi all’esercizio dell’impianto.

Spese tecniche e generali.

Soglie e massimali di spesa:

  • per tutte le azioni anche le spese tecniche e generali nella misura massima del 12%.
Intensità dell'aiuto: 
Linea di
azione
Tipologia di Aiuto Intensità Note
D2 D3
1 e 2 Contributo in conto capitale e in conto interessi 50% della spesa
ammessa
50 % della spesa
ammessa
Aiuto “De Minimis”
Reg(CE) 1998/2006
3 Contributo in conto capitale e in conto interessi 60% della spesa ammessa 60% della spesa
ammessa
Aiuto “De Minimis”
Reg(CE) 1998/2006
4 Contributo in conto capitale e in conto
interessi.
40% della spesa
ammessa
40% della spesa
ammessa
40 % della spesa
ammessa