Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

2.1.6 Sostegno agli investimenti non produttivi nei terreni agricoli - PSR - Friuli-Venezia Giulia

Anagrafica Misura
Regione: 
Friuli-Venezia Giulia
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 2 - Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale
Azione: 
1) Manutenzione straordinaria di muretti a secco divisori e di sostegno a terrazzamenti
Fonti: 
  •     Programma di Sviluppo Rurale 2007 - 2013 della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
  •     VERSIONE 6 Ottobre 2012.
Responsabile della Misura: 

s.caccia.pesca.amb.naturali@regione.fvg.it: s.caccia.pesca.amb.naturali@regione.fvg.it.

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura si propone di compensare gli investimenti che siano necessari per la creazione, il recupero e la manutenzione di elementi del paesaggio agrario tradizionale caratteristici.

Gli obiettivi principali pertanto sono:

  • mantenimento della qualità storica del paesaggio (salvaguardia paesaggistica),
  • salvaguardia dal rischio idrogeologico (tutela del suolo),
  • conservazione di elementi fondamentali dell’ecosistema agrario (tutela della biodiversità).
Interventi ammissibili: 
  • Manutenzione straordinaria di muretti a secco divisori e di sostegno a terrazzamenti;
  • Operazioni di manutenzione straordinaria dei muretti a secco esistenti delimitanti fondi agricoli o di muri di sostegno ai terrazzamenti, senza alterazioni alla tipologia costruttiva originaria;
  • Porzioni dei muri effettivamente degradate e che necessitano pertanto di rifacimento;
  • Muretti a secco segna confine: la porzione di muro assoggettata all’impegno è quella a cavallo delle due particelle su cui è collocato il muro oggetto dell’intervento.
  • Sono ammissibili anche interventi che prevedano la parziale demolizione e ricostruzione di parti di manufatto, ma solo nel rispetto delle dimensioni, della tessitura e della sagoma originaria e dell’originaria area di sedime del muro. Il materiale da costruzione originale dovrà essere reimpiegato. Qualora si dovesse ricorrere a materiale non originariamente parte del manufatto, dovranno essere utilizzati esclusivamente litotipi analoghi a quelli che originariamente costituivano il muro, con riferimento ai manufatti presenti nelle vicinanze.

 

Esclusioni e limitazioni

Costruzione di nuovi manufatti, nonché alterazioni al tracciato, alla sagoma, alle dimensioni e alla tipologia del materiale originale; eccezione per i muri di sostegno a terrazzamenti per i quali, al fine di garantire la stabilità del manufatto, è ammesso, l’utilizzo di materiale legante cementizio purchè in conformità alle normative urbanistiche vigenti.
Non saranno ammessi a contributo interventi di manutenzione di muri divisori preesistenti realizzati con legante, con trave o altri componenti in calcestruzzo.
Non sono ammessi al contributo i muri di cinta delle abitazioni e delle pertinenze, ancorché a secco, né i terrazzamenti su cui siano situate abitazioni e/o pertinenze.

Destinazione
Destinatari: 

Imprese agricole iscritte al Registro di cui all’art.8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, nonché gli imprenditori, gli enti e gli altri soggetti pubblici o privati per i quali non opera l’obbligo d’iscrizione ai sensi dell’art. 84 della legge regionale 9 novembre 1998, n. 13

 

Aree territoriali di riferimento: 

Si applica nelle aree delimitate ai sensi della Dir. 273/75/CEE (zone svantaggiate) e nella zona omogenea del Carso (A1, B1, C1).

Comparti: 
14. Interventi agroforestali non produttivi
Comparto speciale: 
Investimenti non produttivi legati al mantenimento paesaggistico e della biodiversità
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 
Soglie e massimali di spesa

Spesa minima ammissibile: 400€

Intensità dell'aiuto: 
  • € 32/m lineare per manutenzione straordinaria di muretti a secco divisori corrispondente al valore determinato mediante un’analisi dei costi standard di ristrutturazione per la medesima tipologia di lavori;
  • € 94/mq per manutenzione straordinaria di muretti di sostegno di terrazzamenti corrispondente al valore determinato mediante un’analisi dei costi standard di ristrutturazione per la medesima tipologia di lavori.