Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

2.2.7 Sostegno agli investimenti non produttivi nel settore forestale - PSR - Friuli-Venezia Giulia

Anagrafica Misura
Regione: 
Friuli-Venezia Giulia
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 2 - Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale
Fonti: 
  • Programma di Sviluppo Rurale 2007 - 2013 della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
  • Versione 6 Ottobre 2012.
Responsabile della Misura: 

Servizio gestione forestale e produzione legnosa: s.gestioneforestale.agrifor@regione.fvg.it.

 

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura mira al sostegno ed alla gestione delle aree forestali di pregio naturalistico ivi comprese quelle ricadenti nella rete Natura 2000.

Interventi ammissibili: 
  • Interventi finalizzati alla valorizzazione, conservazione e fruizione turistica delle aree forestali come realizzazione e manutenzione straordinaria di sentieri e delle attrezzature connesse (panchine in legno, staccionate, pannelli illustrativi, tabelle segnaletiche) di aree attrezzate per l’osservazione della fauna, di infrastrutture storiche legate alle attività forestali (teleferiche, risine);
  • Interventi selvicolturali, purché a macchiatico negativo, finalizzati alla creazione di habitat più favorevoli alla conservazione delle specie animali protette nonché la costruzione o il recupero di pozze, mangiatoie o altri interventi finalizzati alla protezione della fauna protetta.
     
Destinazione
Destinatari: 
  • Proprietari di boschi e foreste pubblici e privati, singoli o associati, ivi compresi i soggetti giuridici riconosciuti dalla LR 3/1996 (Disciplina delle associazioni e dei consorzi di comunioni familiari montane) ovvero associazioni e consorzi di comunioni familiari che hanno per scopo l’esercizio ed il godimento collettivo di diritti reali su fondi di natura agro-silvo-pastorale di comune proprietà o di proprietà di terzi anche non associati.
  • Titolari della gestione forestale in base ad un contratto vigente.
     
Aree territoriali di riferimento: 

L’intervento si applica a tutto il territorio regionale, con priorità per i siti Natura 2000.

Comparti: 
14. Interventi agroforestali non produttivi
Comparto speciale: 
Settore ambientale (ZPS, SIC)
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Le spese ammissibili riguardano:

  • realizzazione e manutenzione straordinaria di sentieri e delle attrezzature connesse (panchine in legno, staccionate, pannelli illustrativi, tabelle segnaletiche)
  • realizzazione e manutenzione straordinaria di aree attrezzate per l’osservazione della fauna, di infrastrutture storiche legate alle attività forestali (teleferiche, risine);
  • realizzazione di interventi selvicolturali, purché a macchiatico negativo, finalizzati alla creazione di habitat più favorevoli alla conservazione delle specie animali protette
  • costruzione e recupero di pozze, mangiatoie o altri interventi finalizzati alla protezione della fauna protetta.

Soglie e massimali di spesa

L’importo ammissibile delle spese tecniche non può superare il 12% di quello degli interventi, IVA esclusa.

Intensità dell'aiuto: 

L’aiuto è concesso sotto forma di contributo in conto capitale. L’importo del contributo è commisurato all’entità e alla tipologia degli interventi.

APPROCCIO SINGOLO : 85%      

APPROCCIO COLLETTIVO: 90%

APPROCCIO INTEGRATO : 95%

I contributi saranno erogati in conto capitale a titolo “de minimis”