Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

2.2.7 Sostegno agli investimenti non produttivi nel settore forestale - PSR - Umbria

Anagrafica Misura
Regione: 
Umbria
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 2 - Miglioramento dell’ambiente e dello spazio rurale
Azione: 
Azione B: Investimenti per la valorizzazione dei boschi in termini di pubblica utilità
Fonti: 

Modalità attuative del  26/11/2012.

Responsabile della Misura: 

Francesco Grohmann

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La Misura è finalizzata a favorire gli investimenti non remunerativi che sono necessari per il raggiungimento degli impegni silvoambientali o altri obiettivi ambientali o per valorizzare in termini di pubblica utilità le aree forestali interessate.
L’obiettivo operativo dell’azione è il miglioramento della fruibilità delle foreste da parte della collettività.
 

Interventi ammissibili: 

Azione B: Investimenti per la valorizzazione dei boschi in termini di pubblica utilità
Le tipologie di interventi ammissibili sono:

  • realizzazione o ripristino di piazzole di sosta, di aree picnic, di cartellonistica, di punti panoramici;
  • la ristrutturazione di bivacchi (liberamente accessibili al pubblico, non a pagamento);
  • realizzazione o ripristino di percorsi didattici e divulgativi in bosco;
  • tutela e valorizzazione di singoli alberi monumentali in bosco.

Gli interventi previsti dall‟azione B) sono ammissibili solo se realizzati in aree fruibili al pubblico.
Sono esclusi gli interventi all‟interno di parchi e giardini ricompresi nelle zone classificate urbane dagli strumenti di pianificazione urbanistica vigenti.


 

Destinazione
Destinatari: 

I beneficiari sono i detentori di foreste che realizzano investimenti non remunerativi ed in particolare:

  • persone fisiche e loro associazioni;
  • persone giuridiche di diritto privato e loro associazioni;
  • autorità pubbliche: Regione, Comuni e loro associazioni (es. Comunità montane), proprietà collettive aventi terreni in uso comune quali le Comunanze agrarie o simili (Associazioni Agrarie).
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
14. Interventi agroforestali non produttivi
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Investimenti fissi:

  • Realizzazione o ripristino di piazzole di sosta, aree picnic, cartellonistica e punti panoramici;
  • Ristrutturazione bivacchi (liberamente accessibili al pubblico);
  • Realizzazione o ripristino di percorsi didattici e divulgativi in bosco;
  • Tutela e valorizzazione di singoli alberi monumentali in bosco;
  • Realizzazione e posa in opera delle strutture ed infrastrutture a finalità turistico-ricreativa;

Investimenti immateriali

  • spese per la progettazione degli interventi;
  • spese per direzione lavori;
  • spese per collaudi .

Soglie e massimali di spesa
Investimenti immateriali: Fino ad un massimo del 12% sulla spesa ammissibile;
Acquisto di terreno: Fino ad un massimo del 10% della spesa ammissibile.

 

Intensità dell'aiuto: 

Aiuti in percentuale sulla spesa ammissibile:

  • 100% dei costi dell’investimento ammissibile sostenuti dalle autorità pubbliche;
  • 80% dei costi dell’investimento ammissibile sostenuti dai soggetti privati.

Gli aiuti saranno accordati nei limiti stabiliti dalla regola “de minimis”: massimo 200.000 euro nell'arco di 3 esercizi finanziari.