Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.2 Accrescimento del valore economico delle foreste - PSR - Umbria

Anagrafica Misura
Regione: 
Umbria
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

Modalità attuative del 26/11/2012.

Responsabile della Misura: 

Dott. Francesco Grohmann.

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La Misura è finalizzata a migliorare ed accrescere il valore economico delle foreste incrementando la diversificazione della produzione e promuovendo nuove opportunità di mercato nel rispetto dei criteri della gestione sostenibile delle risorse.
La Misura persegue i seguenti obiettivi operativi:

  • migliorare la competitività del settore forestale ed aumentare il valore economico delle foreste;
  • ristrutturare e sviluppare il potenziale fisico delle imprese e promuovere l’innovazione;
  • incrementare la diversificazione produttiva dei boschi ed accrescere le opportunità di mercato.

Per garantire una migliore valorizzazione economica delle foreste, la Misura opera facendo leva su due aspetti principali:

  1. L’aumento del valore dei prodotti forestali, attraverso la valorizzazione delle specie a legno pregiato presenti nei boschi;
  2. La diminuzione dei costi delle operazioni di taglio e di prima lavorazione dei prodotti legnosi e non legnosi, attraverso il potenziamento delle strutture aziendali e delle macchine ed attrezzature
     
Interventi ammissibili: 

Gli interventi ammissibili riguardano:

Azione A: Investimenti per il potenziamento ed il miglioramento delle strutture, delle macchine e delle attrezzature forestali aziendali.
Potenziare e migliorare le strutture forestali aziendali quali strade e piste forestali, ricoveri e imposti permanenti, e strutture aziendali per lo stoccaggio ed il “primo trattamento” del legno e dei prodotti non legnosi del bosco. Inoltre migliorare il lavoro nelle fasi di taglio e prima lavorazione del legno realizzare un sistema sostitutivo o integrativo della costruzione della viabilità forestale e dei mezzi meccanici di esbosco.

Azione B: Investimenti per la valorizzazione delle specie a legno pregiato.
Realizzare interventi selvicolturali finalizzati alla valorizzazione di specie a legno pregiato (aceri, frassini, ciliegi, sorbi, tigli, olmi, ecc.) presenti nei boschi. La valorizzazione si otterrà mediante l‟esecuzione di interventi quali sfolli, diradamenti, avviamenti all‟alto fusto di boschi cedui, tagli di preparazione e di sementazione, eventuali potature in connessione con gli altri interventi indicati.

Gli interventi si realizzano in foreste appartenenti a soggetti privati o loro associazioni o a comuni o loro associazioni.
Sono escluse:

  • le foreste o altri terreni boschivi appartenenti al demanio statale o regionale, o di proprietà di enti pubblici;
  • le foreste di proprietà di persone giuridiche, il cui capitale è detenuto per almeno il 50% da uno degli enti menzionati alla precedente lettera a).
Destinazione
Destinatari: 

I beneficiari della Misura sono:

  • Soggetti privati proprietari o affittuari di boschi;
  • Persone fisiche e loro associazioni;
  • Persone giuridiche di diritto privato e loro associazioni;
  • Autorità pubbliche proprietari di boschi: Comuni e loro associazioni (Comunità montane ed unioni di Comuni).
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

 

Comparti: 
10. Forestale
10.1 Arboricoltura da legno
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Investimenti materiali:

  • l’acquisto di macchine e attrezzature forestali, di animali e di hardware e software;

Investimenti immobiliare:

  • la realizzazione di strutture e infrastrutture aziendali;
  • la realizzazione di interventi selvicolturali.

Investimenti immateriali:

  • redazione di piani di gestione forestale;
  • consulenze per la programmazione aziendale, la progettazione degli interventi, la direzione lavori ed i collaudi laddove previsto dalle vigenti normative;
  • le spese di acquisizione della certificazione (FSC/PEFC).

Soglie e massimali di spesa
Le spese relative alla redazione dei piani di gestione forestale ed all‟acquisizione della certificazione sono ammissibili solo se connesse ad investimenti materiali e nei limiti del 25% della spesa ammissibile totale. Tale limite è comprensivo anche della quota per le spese generali, le quali singolarmente non possono in ogni caso risultare superiori al 12% della spesa totale ammissibile.

Spesa massima ammissibile: 5.000 €/ha.

Intensità dell'aiuto: 

Aiuti concessi in conto capitale

  • 60% della spesa ammissibile in zone svantaggiate e montane
  • 50% della spesa ammissibile nelle altre zone