Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.1.3 Prepensionamento degli imprenditori e dei lavoratori agricoli - PSR - Campania

Anagrafica Misura
Regione: 
Campania
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

Modalità attuative del 19/12/2012 ( PSR Versione 7 ) 

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura viene attivata per stimolare i processi di mobilità dei terreni agricoli e i processi di avvicendamento della titolarità nella conduzione delle aziende agricole, al fine di favorire il “ricambio generazionale”. Inoltre, attraverso la titolarità aziendale dei giovani
rilevatari, si favorisce il processo di adeguamento professionale della gestione dell’impresa agricola, con la conseguenza di rafforzare, in termini di competitività, la medesima sul mercato.
La misura finanzia un’indennità annua (prepensionamento):

  • agli imprenditori agricoli che cessano definitivamente ogni attività agricola e cedono l’azienda a rilevatari in possesso dei requisiti previsti;
  • ai lavoratori agricoli dell’impresa cedente.

La misura ha l’obiettivo di favorire:

  • il mantenimento della popolazione giovanile nei territori rurali
  • la riorganizzazione dell’azienda agricola sotto il profilo del miglioramento complessivo; della manodopera impiegata;
  • l’ampliamento e l’accorpamento delle aziende agricole.
Interventi ammissibili: 

La misura prevede le seguenti tipologie di intervento;
a) indennità annua agli imprenditori agricoli che cedono l’azienda;
b) indennità annua ai lavoratori agricoli dipendenti dell’impresa cedente che abbandono l’attività lavorativa agricola

Destinazione
Destinatari: 
  • Imprenditori agricoli con età di almeno 55 anni, che non hanno già raggiunto l’età pensionabile e che assumono l’impegno di cedere la propria azienda agricola e di rinunciare all’esercizio delle attività agricole, nonché rinunciare a qualsiasi altra attività  lavorativa;
  • Lavoratori agricoli che hanno almeno 55 anni e che non hanno raggiunto l’età normale di pensionamento e che decidono di rinunciare definitivamente all’attività agricola ed a qualsiasi altra attività lavorativa.
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.


 

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
4. Tabacco
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
11. Florovivaismo
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Non è necessario effettuare alcun investimento ai fini della presente Misura.

Intensità dell'aiuto: 

Indennità annua per cedente e lavoratore agricolo, della durata di 10 anni.

Nel caso in cui il cedente percepisca una pensione di anzianità di importo inferiore al sostegno spettante, è versata a titolo integrativo, fino alla concorrenza massima del citato sostegno.

Aiuti al cedente per un periodo massimo di 10 anni:
Indennità base annua: 8.000 €
Indennità aggiuntiva: 500 €/ULA

Indennità massima per tutto il periodo decennale : 180.000 €
 

L’indennità è corrisposta fino al raggiungimento dell’età necessaria alla maturazione del diritto alla pensione di vecchiaia.
In caso di cessione dell’azienda da parte di più cedenti, l’indennità non subirà variazioni, ma verrà spartita tra i cedenti.

Aiuti al lavoratore agricolo per un periodo massimo di 10 anni:
Indennità annua: 4.000 €

Indennità massima per tutto il periodo decennale : 40.000 €
L’indennità è corrisposta fino al raggiungimento dell’età necessaria all’ottenimento della pensione di anzianità o di vecchiaia.