Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

3.1.1 Diversificazione in attività non agricole - PSR - Sardegna

Anagrafica Misura
Regione: 
Sardegna
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 3 - Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale
Fonti: 

PSR Sardegna  Versione 8 - Novembre 2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La Misura contribuisce direttamente agli obiettivi specifici di incrementare la diversificazione delle fonti di reddito e occupazione della famiglia agricola, e di favorire l’ingresso di giovani e donne nel mercato del lavoro, valorizzando la multifunzionalità dell’azienda agricola, verso nuove attività connesse con il settore agricolo, forestale e turistico.

Gli Obiettivi operativi sono:

  • Realizzare interventi volti a qualificare ed accrescere l’offerta agrituristica.
  • Realizzare interventi di riqualificazione del contesto paesaggistico delle aziende agricole.
  • Realizzare interventi volti a qualificare ed accrescere l’offerta di attività didattiche, ricreative, sportive e socio-assistenziali.
  • Promuovere la produzione e l’utilizzazione di energia da fonti rinnovabili nell’ambito delle attività sostenute.
  • Realizzare interventi volti alla salvaguardia, al ripristino e alla valorizzazione dei mestieri e dei prodotti tradizionali del mondo rurale.
  • Realizzare spazi aziendali attrezzati per la trasformazione, l’esposizione e la vendita di prodotti non compresi nell’allegato I del Trattato.

Settori di diversificazione interessati

  • Agriturismo e attività ricreative
  • Trasformazione produzioni aziendali
  • Artigianato
  • Produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili
  • Servizi didattici e/o sociali
Interventi ammissibili: 

La Misura si articola in 6 differenti Azioni. Per Ciascuna sono descritti gli interventi ammissibili e le specifiche limitazioni.

AZIONE 1

  • Sviluppo dell’ospitalità agrituristica ivi compreso l’agricampeggio. L’azione è diretta alla riqualificazione delle strutture agrituristiche esistenti, alla creazione di nuove strutture agrituristiche, e/o la sistemazione di aree aziendali, anche al fine di realizzare attività di agricampeggio.

AZIONE 2

  • Riqualificazione delle strutture e del contesto paesaggistico nelle aziende agricole che offrono servizi agrituristici e/o didattici. L’azione è diretta alla riqualificazione architettonica esterna delle strutture aziendali, diverse da quelle destinate all’attività agrituristica, ed alla riqualificazione del contesto paesaggistico circostante.

L’azione sovvenziona, esclusivamente, investimenti per la realizzazione di opere di carattere non produttivo (ad es. il rifacimento di un tetto o dei paramenti esterni di una stalla, di un fienile o di eventuali altre strutture, già esistenti, nonché l’eventuale sistemazione dei cortili aziendali). Gli interventi non sono rivolti all’accrescimento della capacità produttiva né all’aumento della produzione agricola aziendale.

AZIONE 3

  • Realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e/o di spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali non compresi nell’allegato I del Trattato.

AZIONE 4

  • Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per il turismo equestre, compresi quelli per il ricovero, la cura e l’addestramento dei cavalli con esclusione di quelli volti ad attività di addestramento ai fini sportivi.

AZIONE 5

  • Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria.

AZIONE 6

  • Realizzazione in azienda di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, fino ad una potenza di 1 MW.

In ogni caso gli impianti ad energia solare ed eolica devono essere compatibili con le norme in materia di tutela del paesaggio e dell’ambiente e non generare problemi di concorrenza nell’uso del suolo con le attività agricole. In particolare gli impianti ad energia solare dovranno essere integrati o semi-integrati nei fabbricati aziendali, gli impianti a terra saranno ammessi solo in assenza o insufficienza di fabbricati.

Destinazione
Destinatari: 
  • Componenti della famiglia agricola.

Per componente della famiglia agricola si intende una persona fisica o giuridica o un gruppo di persone fisiche o giuridiche, qualunque sia la natura giuridica attribuita al gruppo e ai suoi componenti dall’ordinamento nazionale, ad esclusione dei lavoratori agricoli.
Nel caso in cui un componente della famiglia sia una persona giuridica o un gruppo di persone giuridiche, tale componente deve esercitare una attività agricola nell’azienda agricola al momento di presentazione della domanda di sostegno [Reg. (CE) n. 1974/2006, art. 35].
 

Aree territoriali di riferimento: 

L'ambito di intervento della Misura è distinto in:

  • aree rurali in cui la Misura si attua a Bando Regionale: zone C2 Rurali intermedie e D2 Problemi complessivi di sviluppo ed in subordine zone B Agricoltura intensiva (esclusivamente per le aziende strutturalmente ed economicamente più deboli che necessitano di diversificazione);
  • aree rurali LEADER in cui la Misura si attua con Bando Gal: esclusivamente territori dei Comuni inseriti nelle zone C1 e D1.

Elenco comuni per zona di appartenenza.

Approfondimento della classificazione delle Aree Rurali PSR Sardegna 2007-2013

Comparti: 
12. Agriturismo e attività connesse (artigianato, fattorie didattiche, ....)
13. Energie rinnovabili
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Sono ammissibili al contributo le seguenti tipologie di spese:

  • riqualificazione e/o realizzazione ex novo di fabbricati e di spazi aziendali con l’utilizzo dei materiali, delle forme e delle tecniche costruttive locali caratteristiche del paesaggio rurale della Sardegna;
  • acquisizione di arredi ed attrezzature, comprese quelle informatiche, da destinare ad attività aziendali non peculiari del settore agricolo;
  • investimenti mirati alla produzione e utilizzo di energia da fonti energetiche rinnovabili (eolico, solare-fotovoltaico) fino ad una potenza di 1 MW.
  • investimenti non produttivi tendenti alla riqualificazione tipologica (con l’utilizzo dei materiali, delle forme e delle tecniche costruttive delle tradizioni locali, in coerenza con le norme dettate dal Piano Paesaggistico Regionale) delle strutture e del contesto paesaggistico delle aziende agricole che offrono servizi agrituristici e/o didattici.
Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale pari al:

  • 50% dell’investimento ammesso per investimenti riconducibili alle Azioni 1, 3, 4, 5 e 6
  • 75% dell’investimento ammesso per investimenti non produttivi riconducibili all’Azione 2

Contributo soggetto al regime del "de minimis"