Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.4 Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti processi e tecnologie nel settore agricolo, alimentare e forestale - PSR - Sardegna

Anagrafica Misura
Regione: 
Sardegna
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Sardegna  Versione 8 - Novembre 2012

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La Misura prevede la concessione di un aiuto in conto capitale per la realizzazione di progetti di cooperazione riferiti ad una specifica filiera agricola o forestale, nei quali sia dimostrata l’integrazione fra i diversi soggetti e, in particolare nelle filiere agricole, sia definito il ritorno economico per le aziende agricole aderenti, in termini di incremento di reddito, garanzia di collocamento del prodotto, definizione del prezzo di mercato, servizi offerti.

La Misura è finalizzata alla realizzazione dei seguenti obiettivi operativi:

  • incentivare forme di cooperazione tra aziende agricole ed imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, finalizzate alla progettazione, sviluppo e collaudo di prodotti, tecnologie e sistemi di produzione ad alto livello di innovazione;
  • incentivare forme di cooperazione tra aziende forestali ed imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti forestali, finalizzate alla progettazione, sviluppo e collaudo di prodotti, tecnologie e sistemi di produzione ad alto livello di innovazione;
  • sviluppare nuovi prodotti/produzioni;
  • sviluppare nuove tecnologie e/o sistemi di lavoro innovativi.
Interventi ammissibili: 

La Misura sostiene la realizzazione di progetti di cooperazione tra imprese del settore agricolo, alimentare e forestale che:

  1. non sono stati avviati prima della domanda di aiuto;
  2. sono finalizzati allo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie;
  3. prevedono operazioni di carattere precompetitivo, cioè che precedono il posizionamento commerciale dei prodotti, processi e tecnologie sviluppate;
  4. interessano i prodotti di cui all’Allegato I del Trattato CE (esclusi i prodotti della pesca) e i prodotti della silvicoltura.
  5. coinvolgono in modo esplicito, le aziende agricole (per i prodotti agroalimentari) e le imprese di utilizzazione boschiva e di prima utilizzazione del legno, compreso il sughero (per gli interventi di silvicoltura);
  6. coinvolgono organismi pubblici e/o privati operanti nel campo della ricerca e sperimentazione precompetitiva.

La Misura può finanziare anche operazioni non rientranti nel campo dell’art.36 del Trattato e pertanto soggette alla normativa de Minimis.

Si precisa che

  • l’innovazione di prodotto riguarda prodotti completamente nuovi, cioè non esistenti sul mercato, il riposizionamento e il miglioramento dei prodotti esistenti;
  • per innovazione di processo e introduzione di tecnologie innovative si intende invece l’applicazione di metodi di produzione o di distribuzione nuovi o sensibilmente migliorati, che possono includere anche cambiamenti sostanziali nelle tecniche, nelle attrezzature e/o nel software.
Destinazione
Destinatari: 
  • Aziende agricole e PMI che svolgono attività di produzione e/o commercializzazione e/o trasformazione dei prodotti agricoli di cui all'Allegato I del Trattato –(esclusi i prodotti della pesca).
  • PMI di utilizzazione boschiva e di prima utilizzazione del legno e imprese di seconda utilizzazione del legno.

Per accedere alla Misura più soggetti della filiera devono essere riuniti o in forma giuridicosocietaria, o in Associazione Temporanea d'Impresa (ATI) ed avere stipulato un regolare contratto finalizzato alla realizzazione di uno specifico progetto di cooperazione. Nessuna impresa deve sostenere da sola più del 70% dei costi ammissibili del progetto di cooperazione.

I progetti di cooperazione dovranno coinvolgere in modo esplicito:

  • le aziende agricole e/o le PMI di utilizzazione boschiva e di prima utilizzazione del legno (compreso il sughero);
  • organismi pubblici e/o privati che operano nel campo della ricerca e sperimentazione precompetitiva.
     
Aree territoriali di riferimento: 

Intero territorio regionale.

Comparti: 
1. Seminativi
2. Riso e cereali minori
3. Barbabietola
4. Tabacco
5. Ortofrutta
6. Zootecnia
7. Olivicoltura
8. Viticoltura
9. Apicoltura
10. Forestale
10.2 Silvicoltura
15. Altre produzioni comprese nell'Allegato I del Trattato
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Possono essere riconosciute le seguenti voci di spesa:

Investimenti materiali e immateriali

  • a) costi di costituzione di società o fusione di società;
  • b) costi relativi all'analisi organizzativa dei soggetti coinvolti finalizzata a ottimizzare flussi di beni e informazioni ed a pianificare l'attività organizzativa e logistica e purché limitati alla fase precompetitiva delle operazioni;
  • c) costi di progettazione per i nuovi prodotti e/o processi;
  • d) costi relativi a studi di mercato e di fattibilità;
  • e) acquisto brevetti e licenze;
  • f) acquisizione di know-how;
  • g) acquisto di software;
  • h) test e prove tecniche e commerciali, compresi costi di materiali a perdere;
  • i) costi inerenti la costruzione di prototipi;
  • l) investimenti materiali e immateriali relativi alla realizzazione di progetti pilota.

Soglie e massimali di spesa

I progetti che fruiscono dell'aiuto devono avere un importo massimo di spesa ammissibile pari a 400.000€.

Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale sulla spesa massima ammissibile

  • 100% delle spese ammissibili

Per le operazioni che non rientrano nel campo di applicazione dell’art. 36 del Trattato (sviluppo di prodotti che non rientrano nell'Allegato1) il contributo è concesso nei limiti del regime "de minimis".