Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.2 Accrescimento del valore economico delle foreste - PSR - Provincia Autonoma di Bolzano

Anagrafica Misura
Regione: 
Provincia Autonoma di Bolzano
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR P.A. Bolzano - Versione 2013 approvata il 27 dicembre 2012.

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura ha lo scopo di favorire la valorizzazione economica e sostenibile delle risorse, attività e produzioni forestali, silvicole e pastorali per consolidare il reddito dell’azienda agricola/forestale di montagna in considerazione di come la gestione attiva del bosco di montagna, date le oggettive difficoltà geo-morfologiche, impone alti costi di produzione.

Interventi ammissibili: 

Sono ammessi gli interventi realizzati in boschi gestiti sulla base degli strumenti di pianificazione/gestione forestale previsti dalla legislazione vigente, conformi agli strumenti legislativi nazionali, piani di gestione forestale e schede di gestione boschiva.


Gli interventi ammissibili sono:

  • interventi con tagli di selezione nel soprassuolo al fine di migliorare il valore dello stesso tramite la selezione positiva delle piante migliori, che permetta quindi l'ottenimento di prodotti di alta qualitá (tali interventi sono ammissibili una sola volta nel corso del periodo di programmazione):
  • progetti di interventi selettivi per aumentare la qualità tecnologica dei prodotti forestali (il contributo è legato ad una superficie minima di 1ha);
  • progetti di regolazione bosco – pascolo per migliorare la funzione produttiva del bosco: costruzione di recinzioni per trattenere il bestiame sulle superficie pascolive limitrofe ai boschi ed evitarne lo sconfinamento all'interno degli stessi
  • costruzione e ripristino straordinario di strade forestali aziendali e piazzali di deposito del legname
  • realizzazione di viabilità forestale aziendale e di aree/piazzali logistici per l’elaborazione e la raccolta di biomasse forestali in bosco o fuori dal bosco la creazione di rispettivi centri o strutture di raccolta per il tondame e la biomassa legnosa, per lo stoccaggio e lo stagionamento, inclusa anche la prima lavorazione, per il trattamento e la vendita del legname grezzo.
  • acquisto di attrezzature per il taglio, allestimento ed esbosco e per la prima lavorazione del legname. Aiuti per diversi investimenti inerenti all’ammodernamento del parco macchine per l’utilizzazione legnosa, l’esbosco, stoccaggio ed assortimento del legname ossia per la elaborazione e produzione di biomassa energetica (gru a cavo, trattori forestali, scortecciatrici, cippatrici, ecc.) ossia per l’ammodernamento di equipaggiamenti per la prima lavorazione del legname in bosco oppure su aree di stoccaggio (scortecciamento, cippature ecc.).
     
Destinazione
Destinatari: 
  • Persone fisiche: imprenditori agricoli/forestali singoli e associati
  • Persone giuridiche di diritto pubblico e privato
  • Provincia Autonoma di Bolzano (esclusivamente nei lavori in economia e per conto dei beneficiari di cui sopra
  • Comuni singoli o associati, proprietari di boschi e foreste gestiti sulla base degli strumenti di pianificazione/gestione forestale previsti dalla legislazione vigente
     
Aree territoriali di riferimento: 

Capoluogo provinciale (A)
Aree rurali con problemi complessivi di sviluppo (D)

Elenco comuni per zona di appartenenza.

Comparti: 
5. Ortofrutta
5.2 Frutticoltura
10. Forestale
10.1 Arboricoltura da legno
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Sono ammissibili le spese relative alla realizzazione dei seguenti interventi:

Investimenti materiali

  • interventi con tagli di selezione nel soprassuolo al fine di migliorare il valore dello stesso tramite la selezione positiva delle piante migliori, che permetta quindi l'ottenimento di prodotti di alta qualitá (tali interventi sono ammissibili una sola volta nel corso del periodo di programmazione):
  • progetti di interventi selettivi per aumentare la qualità tecnologica dei prodotti forestali
  • progetti di regolazione bosco – pascolo per migliorare la funzione produttiva del bosco: costruzione di recinzioni per trattenere il bestiame sulle superficie pascolive limitrofe ai boschi ed evitarne lo sconfinamento all'interno degli stessi
  • costruzione e ripristino straordinario di strade forestali aziendali e piazzali di deposito del legname
  • realizzazione di viabilità forestale aziendale e di aree/piazzali logistici per la elaborazione e raccolta di biomasse forestali in bosco o fuori dal bosco la creazione di rispettivi centri o strutture di raccolta per il tondame e la biomassa legnosa, per lo stoccaggio e lo stagionamento, inclusa anche la prima lavorazione, per il trattamento e la vendita del legname grezzo.
  • acquisto di attrezzature per il taglio, allestimento ed esbosco e per la prima lavorazione del legname. Aiuti per diversi investimenti inerenti all’ammodernamento del parco macchine per l’utilizzazione legnosa, l’esbosco, stoccaggio ed assortimento del legname ossia per la elaborazione e produzione di biomassa energetica (gru a cavo, trattori forestali, scortecciatrici, cippatrici, ecc.) (ossia per l’ammodernamento di equipaggiamenti per la prima lavorazione del legname in bosco oppure su aree di stoccaggio (scortecciamento, cippature ecc.)

Investimenti immateriali

  • spese generali e tecniche connesse agli investimenti materiali

Soglie e massimali di spesa

La percentuale delle spese generali e tecniche ammissibili viene stabilita dall’Ufficio competente in sede di valutazione del progetto.

Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale

  • 40% dell’investimento ammissibile
  • 60% dell’investimento ammissibile se realizzato in zone svantaggiate