Cerca un finanziamento

You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.
You don't have Javascript enabled. Hover for more information! But don't worry: you can still use this web site! You have two options:
  • attiva Javascript nel tuo browser e ricarica la pagina per una miglior funzionamento.
  • clicca il tasto Aggiorna quando devi aggiornare la tendina di selezione.

1.2.2 Accrescimento del valore economico delle foreste - PSR - Piemonte

Anagrafica Misura
Regione: 
Piemonte
Strumento agevolativo: 
PSR
Fondo strutturale: 
FEASR
Asse prioritario: 
Asse 1 – Miglioramento della competitività del settore agricolo e forestale
Fonti: 

PSR Piemonte - Versione approvata con D.G.R. 2-9977 del 05/11/2008 (modifiche anno 2008) ed integrata con modifiche Health Check al 10/12/2009

Responsabile della Misura: 

Marco CORGNATI
tel: 011-432.3968
mail: marco.corgnati@regione.piemonte.it

Oggetto
Descrizione e finalità: 

La misura intende contribuire a migliorare la produzione, i prodotti e le superfici forestali, compresi i castagneti da frutto, e quelli necessari a migliorare la dotazione di macchine, attrezzature e infrastrutture.

Interventi ammissibili: 

Sono ammissibili le seguenti tipologie di azioni:

Azione 1
Interventi selvicolturali di miglioramento della capacità produttiva, della qualità tecnologica, finalizzati all'accrescimento del valore economico delle foreste e dei loro prodotti, e alla diversificazione della produzione forestale, quali, sfolli e diradamenti, conversioni a fustaia.

Azione 2
Realizzazione e miglioramento della viabilità forestale aziendale a servizio delle superfici forestali su cui sono realizzati gli interventi previsti dalla Azione 1

Azione 3
Acquisto di macchine ed attrezzature

Gli interventi realizzati su superfici superiori ai 50 ettari devono essere realizzati sulla base di un apposito Piano forestale di gestione di livello aziendale, conforme alla pianificazione riferita all'utilizzo dei terreni (Piani Forestali Territoriali).

Non possono essere oggetto di intervento le superfici forestali appartenenti a:

  • demanio dello Stato;
  • patrimonio della Regione Piemonte;
  • persone giuridiche in qualunque forma costituite, il cui capitale sia detenuto per almeno il 50% dallo Stato o dalla Regione.
Destinazione
Destinatari: 

Soggetti privati o Comuni, singoli o associati, possessori e detentori qualunque titolo o gestori di superfici forestali compresi i castagneti da frutto.

Aree territoriali di riferimento: 

Superfici forestali, compresi i castagneti da frutto ricadenti nel territorio regionale

Comparti: 
5. Ortofrutta
5.2 Frutticoltura
10. Forestale
10.1 Arboricoltura da legno
Investimenti e contributo
Spese ammissibili: 

Investimenti materiali

  • interventi selvicolturali di miglioramento con i metodi della selvicoltura naturalistica, sfolli e diradamenti, conversioni a fustaia, eseguiti una sola volta per accrescere il valore economico della futura produzione boschiva;
  • interventi di realizzazione, manutenzione straordinaria o miglioramento della viabilità forestale, ivi comprese piazzole di scambio e piazzali per lo stoccaggio, strettamente necessari per la realizzazione degli interventi che dovranno essere realizzati dopo attenta valutazione delle possibili ripercussioni ambientali e nel massimo rispetto dell’ambiente e del paesaggio
  • acquisto di macchine ed attrezzature per la realizzazione degli interventi selvicolturali
  • acquisto, realizzazione, e ristrutturazione di strutture e beni immobili aziendali funzionali all’attività silvicola
  • acquisto, anche mediante il leasing, al valore di mercato, di macchine ed attrezzature nuove, inclusi hardware e software. Il leasing sarà ammesso unicamente se finalizzato all'acquisto del bene stesso.

Investimenti immateriali

Spese generali connesse agli investimenti materiali realizzati quali, ad esempio:

  • spese professionali e per consulenze
  • studi di fattibilità, di pianificazione e di progettazione
  • spese di adesione a sistemi di certificazione di gestione sostenibile
  • acquisto di patenti e licenze

Esclusioni e limitazioni

Sono esclusi i costi connessi al contratto di leasing quali, a titolo esemplificativo, minusvalenze, interessi, assicurazioni, sovrattasse.

Soglie e massimali di spesa
Importo massimo investimenti immateriali 12% degli investimenti materiali ammissibili a cui sono collegate
 

Intensità dell'aiuto: 

Contributo in conto capitale

  • 50% dell’investimento ammissibile
  • 60% dell’investimento ammissibile se realizzato nelle zone di cui all'articolo 36, lettera a), punti i), ii) e iii) del reg. (CE) 1698/2005 (zone montane, aree svantaggiate o aree facenti parte della rete Natura 2000).

Contributo soggetto al regime de minimis.